Skip to content

Mese: Febbraio 2019

[TSHC] Changelog 27 February

The Settlers IV History Edition

  • Fixed some causes for Fatal Error to happen and the game to crash. (We are still working on improving and fixing other various issues related to this topic.)
  • Fixed an issue where the “Maya music” would not start after a fight / combat situation

The Settlers Heritage of Kings History Edition

  • Fixed several localization issues in German language
  • Fixed an issue where a farmer spawned at the village center to work as a barkeeper. It will now spawn the appropriate unit

The Settlers VII Paths to a Kingdom History Edition

  • Added missing Club Rewards localization for several languages
  • Fixed an issue where the game would de-synchronize when creating a multiplayer game with “co-op mode” applied
  • Fixed an issue where the window “Achievement unlocked” would pop up several times
  • Fixed an issue that the lobby was not updated correctly when adding AI
Leave a Comment

[Building] Il taglialegna

Continuiamo la nostra serie panoramica sugli edifici con uno di quelli più importanti per qualsiasi colonia di The Settlers: il taglialegna.

I nostri coloni portano con sé del legno tenero e del legno duro sulla nave, ma dal momento che tutte le prime costruzioni lo richiedono, dovremo ottenere rapidamente una nostra produzione di legno tenero.

Ogni taglialegna abbatte gli alberi in una certa area attorno al suo posto di lavoro e ripone il legname davanti alla sua capanna. L’area obiettivo, chiamata punto focale, può essere spostata, ad esempio per concentrarsi sugli alberi presenti in un luogo particolare. Il legno raccolto può quindi essere utilizzato per la costruzione o essere ulteriormente lavorato nella segheria.

Come abbiamo discusso nel post riguardante il Municipio, tutti gli edifici possono essere migliorati per sbloccare vari vantaggi, e il taglialegna non fa eccezione:

Al livello di Avamposto, c’è un taglialegna che è in grado di raccogliere tronchi di legno tenero per i primi edifici di base (livello Avamposto) e il legno duro per la creazione di armi e la riparazione delle navi.

A livello di Villaggio, un secondo taglialegna si unisce al primo per aiutarlo e accelerare così la produzione.

A livello di Città, l’edificio riceve il supporto di un terzo artigiano.

Ci sono ancora altre opzioni relative all’uso del legno. Con il supporto della segheria, i pannelli in legno tenero possono essere utilizzati per la costruzione di ulteriori edifici, mentre il legno duro è necessario per creare carretti a mano per i trasportatori. Il menu di costruzione consente di stabilire le priorità: tagliare solo legno tenero, solo legno duro o entrambi. Se è vero che un numero maggiore di artigiani accelera la produzione, è bene ricordare che aumenta anche la quantità di cibo necessaria.

Sarete anche in grado di decidere se tagliare tutti gli alberi o se i taglialegna dovrebbero concentrarsi su quelli più vecchi e cresciuti completamente per preservare la foresta. Sebbene distanze più brevi aumentino la produzione iniziale di legna, se mettete molti taglialegna e abbattete troppi alberi, la foresta potrebbe non ricrescere abbastanza velocemente e finirete con impoverirla.

Ricordate che il gioco è in fase di sviluppo, quindi alcune funzioni o persino l’aspetto degli edifici possono ancora cambiare.

Terminato il secondo episodio della nostra serie panoramica sugli edifici, quale edificio vorreste che trattassimo in uno dei prossimi post? Ci sono altre informazioni che vorreste vedere in questi articoli? Fatecelo sapere!

Leave a Comment

[TSHC] Changelog 13 February

The Settlers III History Edition

  • Added the option to invert mouse scrolling in the config menu
  • Added multiple savegame slots for multiplayer games
  • Adjusted wording when a host tried to remove himself from the game
  • Fixed an issue where grouping units with Alt 1-9 did not work properly
  • Fixed an issue with the in-game chat. Chat should now scroll and act correctly.
  • Fixed an issue where players did not leave the game lobby after accepting a new invite.
  • Fixed an issue that the wrong music was played

The Settlers IV History Edition

  • Added English & French localization for both add-ons (Names: “New World” & “Great Crusades”)
  • Adjusted the hit points and the damage for Trojans in Multiplayer matches. They now match with the other races. (ONLY multiplayer)
  • Fixed an issue where the wrong Maya and Vikings music was played
  • Fixed an issue where exported Maps from The Settlers 4 History Edition Map Editor did not go in to the correct folder
  • Fixed an issue where players did not leave the game lobby after accepting a new invite
  • Fixed an issue where the “Allow Trojans” box was not ticked in a multiplayer match but players could still choose them
  • Fixed an issue where multiplayer saves games on random maps could not be loaded

The Settlers Heritage of Kings History Edition

  • Fixed several localization issues in German language
  • Fixed an issue where Multiplayer was not available in the “Expansion Disc” and “Legends Expansion”
  • Fixed an issue where players did not leave the game lobby after accepting a new invite
  • Fixed an issue where the technology “Town watch” was unlocked but had no result. It will now unlock the correct technology

The Settlers Rise of an Empire History Edition

  • Fixed an issue where some laptop users could not launch the game and received the message “graphics adapter does not meet minimum requirements”
  • Fixed an issue where players did not leave the game lobby after accepting a new invite.

The Settlers VII Paths to a Kingdom History Edition

  • Fixed an issue where players did not leave the game lobby after accepting a new invite.
  • Fixed an issue where unlocked Club rewards were not accessible in-game

Thanks to all the community contributions, bug and feedback reports. You made our life easier and we really appreciate your help.

Leave a Comment

[Dev] Espansione del territorio

Abbiamo costruito e ampliato grandi insediamenti con un’economia fiorente e vivace. Tuttavia, non abbiamo mai parlato di come abbiamo ampliato il nostro territorio. Nel post del blog di questa settimana parliamo proprio di questo.

Nei precedenti titoli di “The Settlers”, di solito costruivamo caserme, torri di guardia o altri edifici militari, aspettavamo che un soldato li occupasse e che il nostro territorio si espandesse automaticamente.

Nel nuovo The Settlers i giocatori hanno più occasioni per espandere il territorio e questo viene visualizzato anche in maniera più dettagliata.

Quando vediamo la nostra frontiera, contrassegnata dalle pietre di confine, sappiamo che non possiamo costruire al di là di essa. Tutto quello che si trova oltre confine è sconosciuto, inesplorato e potrebbe essere pericoloso.

Per espandere il nostro territorio dobbiamo costruire un dongione, un castello o una fortezza. Il dongione è l’edificio militare più semplice che ci aiuta a espandere e proteggere l’area.

Una volta completata la costruzione, le nostre unità militari si dirigeranno verso l’edificio. Se è il nostro primo dongione, le unità militari si sposteranno dalla battigia all’edificio. Se nel nostro insediamento abbiamo già un altro dongione, si divideranno in base alle relative impostazioni, che possiamo definire a piacimento.

Una volta raggiunto il dongione, inizieranno pian piano a reclamare qualsiasi territorio neutrale nelle vicinanze, spostando manualmente le pietre di confine.

Se vogliamo espanderci in una direzione specifica, possiamo farlo facilmente. Dobbiamo semplicemente cliccare sul dongione e impostare un punto focale. Le nostre unità preferiranno quindi la direzione scelta e si espanderanno di conseguenza. Tuttavia, ogni dongione ha una propria “area di influenza”, ovvero la distanza massima alla quale si espanderà. Lo stesso vale per il castello e le fortezze.

Una volta che le nostre unità si sono espanse nella direzione che abbiamo indicato, non si fermeranno finché non saranno state rivendicate le altre aree di influenza.

Per accelerare le cose possiamo assegnare più unità a specifici forti, castelli o fortezze. Ogni tipo di edificio ha un proprio limite di unità. Più unità abbiamo assegnato, più velocemente rivendicheremo il territorio attorno al dongione.

In un futuro post degli sviluppatori tratteremo in maniera più approfondita gli altri edifici militari, le varie unità e le diverse opzioni difensive disponibili nel gioco. Continuate a seguirci.

Cosa pensate dell’espansione del territorio? Vi piace l’idea? Fateci sapere cosa ne pensate sotto nei commenti.

Leave a Comment