Skip to content

[Building] Zecca

Nella nostra nuova serie “Informazioni sugli edifici” vogliamo presentare e concentrarci sui diversi edifici in The Settlers. La serie descrive lo scopo degli edifici, quali beni producono e quali sono necessari, e i diversi livelli a cui è possibile migliorare l’edificio.

Nel nostro post sul Municipio abbiamo parlato del raccoglitore, e avete sicuramente sentito parlare di boscaioli e pescatori, quindi… iniziamo con qualcos’altro.

Un modo per convincere altri coloni a unirsi ai nostri nuovi insediamenti, come appreso nel post degli sviluppatori sulla Popolazione, è produrre monete nella Zecca. La Zecca è disponibile dopo aver costruito un Municipio e aver sbloccato gli edifici di livello 2. La nostra vasta ricchezza, dovuta a tantissime monete lucenti, convincerà gli abitanti di luoghi lontani che il nostro insediamento è un ottimo posto in cui vivere.

La Zecca inizia al livello di villaggio e può essere migliorata due volte, sbloccando l’opzione per produrre monete di valore superiore.

A livello di villaggio, due lavoratori produrranno monete di rame.

A livello di città, un terzo lavoratore si unirà al gruppetto, che sarà in grado di produrre monete d’argento in aggiunta o in alternativa.

A livello di città abbiamo quattro lavoratori che producono monete e che sono anche in grado di produrre preziose monete d’oro.

All’inizio, sarà sufficiente offrire monete di rame, ma in seguito dovremo produrre monete d’argento prima e d’oro poi per attirare altri coloni. A causa delle mutevoli necessità di risorse, potrebbe essere necessaria la costruzione di nuove Zecche più vicine alle rispettive risorse, tranne nel caso in cui siate abbastanza fortunati da trovare tutte e tre le risorse molto vicine l’una all’altra.

Questa è la prima presentazione degli edifici. Molte altre seguiranno. Vi piace questo formato? C’è qualcos’altro che vorreste sapere o avete qualche suggerimento su cosa potremmo fare diversamente negli articoli futuri? Fatecelo sapere nei commenti.

de en es fr it pl ru

Commenta per primo