Skip to content

Categoria: General

Siamo tornati al 2020

Speriamo che abbiate iniziato bene il nuovo anno!

Il team di The Settlers è tornato in ufficio dopo una meritata vacanza e un po’ di riposo. Ora siamo tutti entusiasti di iniziare il 2020 e il cammino verso la pubblicazione.

Quest’anno tratteremo diversi argomenti di cui molti di voi ci hanno chiesto in passato:

    • Approfondiremo in dettaglio l’aspetto militare, dalla produzione di armi al reclutamento, fino alla guerra.
    • La guerra non è sempre la soluzione migliore, quindi verrà introdotta anche la terza strategia vincente di The Settlers: il Sentiero della fede.
    • Ultimo ma non meno importante, vi forniremo tutte le informazioni sulla modalità schermaglia multigiocatore, e daremo anche una piccola sbirciatina alla campagna.

Inoltre, abbiamo molti altri argomenti importanti da trattare e tante notizie interessanti da condividere. Ad esempio, stiamo pianificando altri playtest. La settimana scorsa abbiamo organizzato un fine settimana gratuito per The Settlers 3 History Edition, che ha permesso a tutti di provare gratis il titolo preferito dalla community.

Sono in arrivo altre notizie, perciò continuate a seguirci!

Grazie ancora per tutto il vostro supporto, non vediamo l’ora di mostrarvi di più del gioco quest’anno e di sentire le vostre opinioni al riguardo. Lasciate un commento qui sotto e fateci sapere cosa vorreste vedere e approfondire.

Leave a Comment

L’anno 2019 per The Settlers

Il 2019 è quasi finito e abbiamo deciso che questa sarebbe stata una grande opportunità per riassumere ciò che è accaduto quest’anno, prima di dire “Ci vediamo nel 2020”.

Abbiamo iniziato l’anno con la nostra serie sui diversi edifici di The Settlers, che è proseguita durante l’anno e continuerà nel 2020, quando arriveremo agli edifici chiesti da molti di voi: l’industria pesante, la produzione di armi e il reclutamento militare.

Inoltre, abbiamo avuto molti post degli sviluppatori che hanno descritto, ad esempio, l’espansione, il “Gestore delle risorse” e il Sentiero della gloria, inclusi i nostri primi due live streaming!

Alla gamescom 2019 abbiamo mostrato il gameplay dal vivo a tutti coloro che ci hanno visitato all’Ubisoft Lounge, fornendo dettagli sulle diverse edizioni di “The Settlers” disponibili per la prenotazione, e abbiamo pubblicato un nuovo fantastico trailer. Abbiamo anche annunciato il rinvio al 2020, al fine di offrire la migliore esperienza di “The Settlers” possibile a tutti i giocatori al momento della pubblicazione del gioco. Maggiori dettagli arriveranno nel 2020.

A novembre abbiamo avuto la notizia che molti di voi aspettavano da tempo: il primo playtest per The Settlers. Pianificato come uno Studio diaristico, questo playtest sarà di dimensioni piuttosto ridotte, il che ha reso ancora più difficile scegliere il piccolo gruppo di giocatori tra le centinaia di domande che abbiamo ricevuto! Vi terremo aggiornati sui risultati dopo il playtest e, ovviamente, ne annunceremo altri nel 2020.

Ora le vacanze sono alle porte, il che per molti di noi significa una pausa dal lavoro per stare con amici e familiari, e rilassarci un po’ dopo un anno così intenso.

Torneremo all’inizio di gennaio con maggiori dettagli su cosa ci aspetta nel 2020.

Fino ad allora, il team di “The Settlers” augura a tutti voi buone vacanze e un ottimo inizio per il nuovo anno. Grazie a tutti per il supporto e i commenti negli ultimi mesi. Non vediamo l’ora di condividere altre informazioni con voi il prossimo anno.

Leave a Comment

Anniversario di The Settlers Alliance

È passato poco più di un anno da quando abbiamo lanciato The Settlers Alliance e annunciato il nuovo The Settlers. L’idea di condividere gli approfondimenti sullo sviluppo di questa nuova puntata della serie con voi, la nostra comunità, ha riempito di vita il sito di Alliance:

Ora potete consultare i post che introducono le meccaniche di gioco e gli edifici del nuovo The Settlers, il lancio di The Settlers History Collection, insieme a guide e informazioni aggiuntive, nonché tantissime schermate e video del gioco.

Inoltre, avete scritto centinaia di commenti, suggerimenti e domande su The Settlers, creato video e stream.

Perciò, ecco un grande ringraziamento per tutti gli input e il supporto che ci avete dato nel corso dell’ultimo anno. È questo lo spirito di The Settlers Alliance ed è ciò che continua a motivarci.

Ci sono ancora molte cose che vogliamo mostrarvi e molte domande a cui vogliamo rispondere prima che il gioco venga pubblicato nel 2020. Ciò significa tanti altri post degli sviluppatori, votazioni della community, video e stream.

Siamo entusiasti per ciò che ci aspetta nei prossimi mesi e non vediamo l’ora di vedere crescere ulteriormente The Settlers Alliance.

Per celebrare l’anniversario e fare un riassunto di gamescom 2019, questa settimana abbiamo realizzato uno streaming live che mostra il gameplay dal vivo del nuovo The Settlers. Se ve lo siete persi, non preoccupatevi. Potete trovare il VOD qui sotto:

Leave a Comment

Questo è stato il GamesCom 2018 di Colonia

Come ogni anno, il GamesCom di Colonia è giunto al termine e, ovviamente, abbiamo molte cose da raccontare.t.

Volker Wertich, creatore di The Settlers, e Benedikt Grindel, amministratore delegato di Ubisoft Blue Byte, sono saliti sul palco il 21 agosto alle ore 11:30 circa. Per festeggiare il 25º anniversario, hanno annunciato la ripubblicazione di The Settlers 1-7. Per tutti gli appassionati della serie, abbiamo preparato la History Collection, un bundle di tutti i titoli in un’unica versione. The Settlers 1 History Edition è già stato pubblicato su Uplay, mentre per tutti gli altri titoli segnatevi la data del 15 novembre sul calendario.
Ma non è tutto! Agli ospiti sbalorditi è stato annunciato e presentato per la prima volta un nuovo capitolo di The Settlers.

Volker Wertich: “Per me è stato commovente annunciare alla conferenza stampa di GamesCom il nuovo grande successore di The Settlers a 25 anni di distanza dal primo titolo. Tutta la squadra ha lavorato duramente negli ultimi due anni e questo è evidente ovunque: nei dettagli, nella fantastica grafica e nei sistemi di gioco così ben congegnati.

Alle ore 12, le porte si sono aperte all’Ubisoft Business Center e il pubblico ha potuto assistere a una demo automatica, presentata e spiegata dai vari membri della squadra.

Ovviamente, c’era dell’altro. In contemporanea, abbiamo infatti lanciato il sito “The Settlers Alliance”, il nostro modo di condividere le informazioni, spiegare le nuove funzionalità e comunicare con i giocatori. Vogliamo sapere cosa ne pensate, cosa vi piace e cosa avete amato nei titoli precedenti. Il vostro feedback e i consigli sono molto importanti per noi. Vogliamo darvi l’opportunità di dare un’occhiata dietro le quinte e avere maggiori informazioni sullo sviluppo del gioco.
Volker Wertich: “Il feedback iniziale ricevuto sul sito della nostra community e su tutte le altre piattaforme è estremamente positivo. Voglio ringraziare sinceramente tutti i giocatori presenti e futuri di The Settlers per il loro interesse. Vi assicuro che seguiremo la vostra reazione e i vostri desideri con grande attenzione. Lo faremo sempre. Il vostro supporto ci dà una carica di energia positiva in più che ci spinge a sviluppare un’esperienza di gioco davvero unica.

Per chi non è riuscito ad avere un appuntamento al Business Center, è possibile incontrare la squadra all’Ubisoft Lounge. Lo sviluppatore della community Dominique “Ubi-Barbalatu” Falkenberg ha parlato della History Edition e ha presentato, come prima mondiale, il nuovo The Settlers. I giocatori non solo hanno potuto condividere la loro esperienza con i titoli precedenti, ma hanno anche fatto domande sul nuovo gioco. Inoltre, Volker Wertich si è fermato per avere un primo feedback da appassionati, giocatori e veterani.

La reazione di giocatori e stampa è stata di grande sorpresa e trepidazione. Non saremmo potuti essere più felici. Ovviamente, non ci adageremo sugli allori! L’anno è quasi giunto al termine e abbiamo ancora molte cose da fare. Abbiamo ricevuto innumerevoli commenti e feedback. Dobbiamo leggere e rispondere a tutti e, ovviamente, vogliamo condividere nuove informazioni. La prossima settimana incontreremo Volker per rispondere ad alcune delle domande più pressanti.

Leave a Comment