Skip to content

[Guide] The Settlers VI – History Edition “La nascita di un impero”

Se avete acquistato recentemente la History Collection o state semplicemente pensando di provare The Settlers 6 – La nascita di un impero, abbiamo la guida giusta per voi! Continuate a leggere per avere una breve panoramica del gioco e alcuni suggerimenti per iniziare.

Noterete alcune differenze rispetto ai giochi precedenti, differenze che richiedono un approccio diverso per la creazione di un insediamento fiorente. Non avrete bisogno solo di materie di base come il legno e la pietra, ma anche di una fornitura regolare di cibo per tutti i coloni, indipendentemente dalla loro professione. Il vostro popolo ha varie esigenze aggiuntive come vestiti, prodotti per la pulizia o l’intrattenimento.

Solo se questi sono soddisfatti potrete sbloccare nuovi edifici e unità militari. Le strade sono importanti per accelerare la consegna dei materiali, e gli aggiornamenti degli edifici aumentano la produttività.

L’espansione si raggiunge conquistando nuovi settori della mappa, settori che possono anche avere risorse non presenti in quello da cui avete iniziato. Questo significherà che una grande parte dell’economia sarà sparpagliata in diversi settori e che dovrà essere tenuta al sicuro dagli assalti nemici.

Diamo un’occhiata in dettaglio ad alcuni argomenti.

L’inizio

All’inizio avete sempre il magazzino, la chiesa e il castello collegati direttamente al mercato. La prima cosa da fare è posizionare due taglialegna per assicurare materiali sufficienti per gli edifici, e cacciatori o pescatori per il rifornimento del cibo di base. I lavoratori consegneranno i prodotti grezzi al magazzino, ma il pesce e la carne dovranno essere trasformati in pesce affumicato e salsicce prima che possano essere consumati dai coloni.

Cercate sulla mappa i simboli di ciascuna risorsa per scoprire cosa potete produrre nel vostro primo settore.

Risolto il rifornimento dei generi alimentari di base, è il momento di affrontare il prossimo bisogno del vostro popolo: l’igiene. Per questo dovrete posizionare un produttore di saponi (che usa la stessa risorsa del macellaio) o di scope (che ha bisogno di legname). Ovviamente è anche possibile posizionare entrambi i tipi di edifici in base al tipo di risorsa e alla quantità disponibile.

Dopodiché, dovreste cercare pietra e ferro e ulteriore spazio per costruire: è tempo di esplorare.

Selezionate il vostro eroe e mandatelo in uno dei settori vicini. Appena vi entrerà, la mappa verrà rivelata e potrete vedere quale tipo di opportunità offre il settore. Se avete trovato quello che cercavate, piazzate una torre tramite il menu nell’angolo in basso a destra (mantenendo selezionato il vostro eroe).

Assicuratevi di collegare questa torre (e in generale tutti gli edifici) con le strade per avere un trasporto più veloce.

Eroi

Quando avete stabilito il vostro insediamento di base ed esplorato un paio di settori per un’ulteriore espansione, è tempo che vi concentriate sui vostri eroi. Non solo sono molto più forti del soldato medio, ma hanno anche un’abilità speciale: per esempio, il commerciante Elias può fornire cibo aggiuntivo, mentre Alandra può curare i coloni malati.

Il vostro eroe vi serve anche per interagire in vari modi col mondo stesso: costruire le torri per conquistare nuovi settori, interagire con i giocatori IA in determinate missioni, o esaminare rovine, miniere e luoghi simili sulla mappa.

Per sbloccare altri edifici e unità dovrete promuovere il vostro eroe, ovvero conferirgli un nuovo titolo. Per farlo dovrete cliccare sul pulsante appena sopra alla minimappa. Lì vedrete quali sono i requisiti del nuovo titolo: un certo numero di coloni, un determinato livello del castello e una quantità sufficiente di un certo bene. Se li soddisfate, potete fare clic sul pulsante appropriato e il vostro eroe e i coloni saranno felici.

Poiché ogni titolo dà accesso a nuovi edifici e prodotti, è fondamentale concentrarsi su questi requisiti fin dall’inizio, per progredire abbastanza velocemente da essere in grado di costruire muri e reclutare soldati.

Strategie avanzate

I nuovi edifici aumenteranno le vostre possibilità e le capacità produttive, ma ricordate che una meccanica di gioco molto importante ruota attorno ai loro miglioramenti. Livelli superiori degli edifici non solo consentiranno il trasferimento di un lavoratore aggiuntivo (e aumentare così la produttività), ma sbloccheranno anche i carrelli, consentendo ai coloni di trasportare le loro merci più velocemente.

Se unite questo a una buona rete stradale e, in seguito, aggiornerete i sentieri di base trasformandoli in strade, vi assicurerete che tutte le risorse raggiungano la città in tempo utile per un’ulteriore lavorazione, che si tratti di delizioso pane, vestiti comodi o spade per l’esercito.

Quando costruite la vostra città e tutti gli edifici di produzione, è importante tenere d’occhio il paesaggio. Assicuratevi di utilizzare tutto lo spazio disponibile e mettete gli edifici correlati vicini tra loro. Dato che in seguito potreste decidere di costruire un muro intorno alla vostra città principale, assicuratevi di scegliere i posti giusti che lo consentiranno.

Esercito e reputazione

E già che ci siamo: l’esercito.

Potete creare spadaccini e arcieri nelle rispettive caserme, oltre a tre diversi tipi di macchine d’assedio. Per funzionare, queste ultime devono essere presidiate da un gruppo di soldati. Tenete presente che potreste dover ottenere un nuovo titolo per il vostro eroe prima di poter accedere al rispettivo edificio.

Maggiore è la reputazione della città (angolo in alto a sinistra), maggiore è la potenza di combattimento dei vostri soldati. Se scende troppo o uno dei vostri edifici principali (castello, chiesa, magazzino) viene distrutto, perdete la partita.

Per aumentare la vostra reputazione, aggiornate gli edifici principali, offrite ai coloni diversi tipi di vestiti, cibo e oggetti decorativi e fornite loro attività speciali come feste, sermoni in chiesa e prodotti rari come sale o tinture.

Gli attacchi nemici, la mancanza di cibo o tasse elevate hanno un impatto negativo sulla vostra reputazione. Pertanto, cercate di avere in magazzino merci sufficienti per soddisfare le esigenze dei coloni e commerciate per mettere le mani su alcune merci rari.

Se tutto questo è troppo teorico per voi e volete esercitarvi un po’ di più, andate a giocare la campagna per giocatore singolo di The Settlers 6, che funge anche da tutorial. Lì vi verranno presentate lentamente tutte le principali meccaniche di gioco.

Avete qualche consiglio che vorreste condividere con gli altri giocatori? O siete nuovi in The Settlers 6 e avete delle domande o bisogno di consigli? Magari state cercando una partita multigiocatore? Parlatene nei commenti.

Sei der Erste