Skip to content

Intervista a Keralis

Ci siamo seduti con Keralis, uno YouTuber che tratta di giochi di strategia e gestione urbana, nonché appassionato di The Settlers, e gli abbiamo fatto un sacco di domande sul suo canale e sulla sua storia personale con The Settlers. Abbiamo lasciato che si presentasse da solo, quindi passiamo direttamente all’intervista!

Ciao Keralis, ti trovo bene. È un onore averti qui oggi per un’intervista. Probabilmente è meglio iniziare con le “domande standard” per chi non ti conosce ancora: chi sei e di cosa tratta tutta questa cosa su YouTube?

Mi chiamo “Keralis”, ho 37 anni, sono svedese ma con radici polacche, e sono un creatore di contenuti per YouTube. Gioco una grande varietà di giochi ma la mia passione sono i giochi di simulazione e gestione urbana creativi e strategici. Come Anno, Cities Skylines, Planet Coaster e Tropico, solo per citarne alcuni.

“Tutta questa cosa su YouTube” è un modo folle di condividere qualcosa con gli altri, costruire una community e persino guadagnarsi da vivere. Molti dei miei amici fanno fatica a capire per quale motivo qualcuno dovrebbe sedersi e guardare qualcun altro che gioca e che addirittura viene pagato per farlo. Spiegarlo è difficile, ma credo che molti siano semplicemente stanchi dei media mainstream e sia YouTube che Twitch sono ottimi per la “comunicazione a due vie”. Si sentono coinvolti in qualcosa che, molto spesso, i canali televisivi non offrono e non consentono.

Quando hai iniziato a creare contenuti su YouTube? Com’è iniziato?

Ho iniziato a creare video su YouTube circa 7 anni fa, senza alcuna intenzione di far crescere il canale o di far sì che il pubblico guardasse i miei video. È stato solo un piccolo errore fortunato.

La storia è iniziata quando il clan Battlefield, di cui facevo parte, ha acquistato un server Minecraft per la community e molti giocatori sono passati dal giocare a quello sparatutto in prima persona intenso e adulto a costruire blocchi in un mondo pacifico. All’inizio ero molto scettico, ma visto che ho sempre avuto una passione per i Lego, ho ceduto e mi sono unito agli altri utenti. Avevo costruito un enorme hotel di Minecraft e volevo condividerlo nei forum della community, così ho registrato un video, l’ho caricato su YouTube e ho pubblicato il link sui forum della community. Qualche mese dopo stavo navigando su YouTube quando ho notato che il mio video del “Minecraft hotel” aveva oltre 100.000 visualizzazioni, e così è iniziato tutto! Ho visto una possibilità nel giocare ai videogiochi e condividerlo con un pubblico. Non ho mai sognato di guadagnarmi da vivere in quel modo, ma è esattamente ciò che ho fatto negli ultimi 6 anni.

Guardando il tuo canale in questo momento, stai giocando principalmente a giochi di simulazione, strategia e gestione urbana. Però hai fatto video su giochi come The Witcher 3 o Sniper Elite 4 in passato. Hai deciso attivamente di presentare contenuti diversi o è qualcosa legato più al tuo “umore”?

Il mio sogno è condividere una grande varietà di giochi. Tuttavia, è difficile, perché di solito crei una community attorno a determinati generi di giochi. Sono sempre stato molto creativo e ho condiviso questo lato con la mia community sotto forma di video tutorial o di creazioni accattivanti realizzate in diversi giochi. Quindi, passare da una città realistica in Cities Skylines al montaggio di un’uccisione in Sniper Elite 4 è un bel contrasto, ma alla fine pubblico ciò che mi rende felice.

A tal proposito: ci sono dei titoli che giochi in privato senza pubblicarli sul tuo canale? O ci sono interi generi (come i giochi di corse, ad esempio) che riservi esclusivamente alle sessioni di gioco private?

In effetti, gioco un sacco di titoli senza condividerli col mio pubblico. Nella domanda precedente hai citato Witcher 3: è stato appunto uno di quei giochi su cui ho riflettuto se fare o non fare una serie. Il gioco è profondo e ci sono tantissimi retroscena nei libri di gioco.

Leggere tutto per il pubblico lo annoierebbe a morte, ma per me tutto quel folclore è magico. Così ho fatto una serie amichevole su YouTube, poi ho giocato da solo “fuori campo” e ho trascorso il quadruplo del tempo a leggere tutto ciò che trovavo. Ho anche una passione strana per i giochi manageriali di calcio. Ricordo di aver iniziato a giocarli sul mio Amiga 500 e ho proseguito da allora.

I tuoi contenuti sono in gran parte focalizzati sulla modalità per giocatore singolo, per così dire. Quanto è importante per te il multigiocatore in un gioco di strategia (costruzione)? Stai giocando in modalità multigiocatore qualche titolo tra quelli su cui crei i video?

Sì, la maggior parte dei miei contenuti è focalizzata sulla modalità per giocatore singolo, ma il multigiocatore è importante o perlomeno divertente! Come potrei dimenticare tutte le LAN party con Age of Empires e Warcraft? Tuttavia non ne ho giocati molti di recente e le ultime serie multigiocatore che ho fatto sono state ARK: Survival Evolved e Conan Exiles, e le ho fatte principalmente per formare una base creativa. Comunque mi piacerebbe partecipare a una serie di gestione urbana strategica con altri YouTuber. Per esempio, giocare ad Anno 1404 in multigiocatore sarebbe fantastico!

Come probabilmente avrai previsto, non possiamo evitare di parlare di The Settlers qui 😉

Quindi iniziamo con la domanda più ovvia: qual è stato il primo titolo di The Settlers a cui hai giocato?

Ho avuto il mio primo gioco di The Settlers come regalo di Natale nel 1993 per l’Amiga 500!

L’anno seguente abbiamo comprato il nostro primo PC e The Settlers è stato uno dei primi giochi!

Questo mi fa tornare alla mente un sacco di ricordi. Crescere da figlio unico ha significato tante ore trascorse a giocare al computer!

Visto che hai una certa familiarità con la serie, se dovessi nominare 3 cose che caratterizzano “The Settlers”, quali sarebbero?

  1. YEP! Come potrei dimenticare gli YEP, l’incredibile colonna sonora medievale e i cinguettii degli uccelli?! (Settlers 1993)
  2. Gli eserciti più carini che hanno animato il mondo dei giochi! Soprattutto i Romani in Settlers 3!
  3. La gestione urbana!

Da quando abbiamo annunciato un nuovo capitolo della serie pochi mesi fa, su quale aspetto del nuovo The Settlers vorresti sapere di più o quale aspetto ti interessa di più?

Non posso indicare una sola cosa, visto che l’intero gioco sembrava sbalorditivo nel trailer di GamesCom e nel video di gioco della versione pre-alpha. VOGLIO IL GIOCO ORA! Per favore non fatemi aspettare, fa male! PS. Questo vale anche per ANNO 1800!

Grazie mille per aver dedicato del tempo a questa intervista, Keralis. Siamo molto felici di averti qui 🙂

E se voi, cari fan, volete vedere questo meraviglioso uomo giocare a dei videogiochi, in particolare a The Settlers 1, date un’occhiata al suo canale e mostrategli un po’ d’affetto:

Commenta per primo