Skip to content

Leader sotto i riflettori: Ephraim – Scalare è il suo hobby

Nome: Ephraim

Città natale: sconosciuta

Occupazione: leader militare

Età: conto solo le mie vittorie

Arma preferita: asce!

Hobby: arrampicata libera, lancio dell’ascia, raccontare storie

Non si sa molto della famiglia di Ephraim, a parte che era di nobili origini. Dopo aver terminato il suo addestramento militare, guadagnò fama frequentando e vincendo la maggior parte dei tornei regionali di lancio dell’ascia. Non ce n’erano molti, ma Ephraim evitava di entrare nel dettaglio quando raccontava le sue storie di gloria e autopromozione.

Decise di unirsi al Duca quando furono costretti a lasciare la loro terra natale, poco dopo essere stato ispirato dalla sua amata, che in realtà non era la sua amata, ma ancora una volta, questa è la versione che raccontava lui. Tutto sommato, Ephraim era considerato un vero leader delle truppe, e nessun nemico o muro era in grado di fermare la sua avanzata.

Ciao, Ephraim, grazie per aver accettato di incontrare Voce di Tavos per rispondere ad alcune domande dei tuoi fan.

La prima più urgente: cosa ti ha spinto a entrare nell’esercito invece di, ad esempio, cercare una carriera politica, viste le tue nobili origini?

Ephraim: Sono bravo con le armi sin da quando ero bambino, tanto che ho vinto la gara di ascia per 3 anni di seguito a scuola, perciò il sindaco della mia città mi raccomandò personalmente al capo della guarnigione più vicina. A quel punto non potevo dire di no.

VdT: Questo percorso ti ha portato a essere uno dei nostri leader militari più famosi. Cosa dici riguardo alle voci secondo le quali sei arrivato a questo punto solo grazie al fatto che sei cugino di Lord Minster, il consigliere del Duca?

E: Ti racconto volentieri la storia che ho già raccontato ai miei coraggiosi compagni giusto 2 giorni fa, quando alcuni curiosi mi hanno chiesto consigli su come avanzare di carriera più velocemente come ho fatto io. Ma per farla breve, dato che ho ancora degli esercizi da fare, le parole d’ordine sono passione e dedizione! Non ho vinto tutti i tornei di lancio dell’ascia a casa per pura fortuna, ma solo per le abilità che ho acquisito grazie al duro allenamento. È quello che dico ai miei soldati ogni giorno: allenatevi duramente e concentratevi sui vostri obiettivi e potreste arrivare dove sono arrivato io.

VdT: Tornando ai motivi per cui, all’inizio, ti sei unito alle file del Duca, abbiamo sentito dire che c’entra una storia d’amore. È vero?

E: Ah, sì, una delle mie ispirazioni per entrare nelle file del Duca fu davvero una bella signora il cui nome non voglio menzionare qui per proteggere la sua privacy. Aveva già conquistato il mio cuore, ma la sua richiesta di proteggerla in questo viaggio fu più che sufficiente a convincermi.

VdT: Infine, abbiamo ascoltato le tue storie sulla vittoria nei tornei di lancio dell’ascia e sulla tua preferenza per questo tipo di arma rispetto alle spade, ma come hai scoperto la tua passione per l’arrampicata libera e hai deciso di combinare questi due hobby nelle tue tattiche militari?

E: Questa è una storia interessante, perché è accaduta durante il periodo trascorso alla Scuola militare. Dopo l’allenamento mattutino volevo fare qualche esercizio extra, ma avevo portato con me l’equipaggiamento. Pensai comunque che quel poco di peso in più non mi avrebbe disturbato. Così iniziai a scalare la montagna vicina e mi imbattei in uno strapiombo particolarmente pericoloso. Anche se non mi piace vantarmi, l’idea di usare le mie asce si dimostrò molto efficace e scalai quello strapiombo in un lampo. Dopodiché, convincere i miei superiori fu solo un piccolo passo per me, ma un gigantesco balzo per le nostre tattiche militari. Questo ci aprì nuove possibilità nelle guerre d’assedio.

Grazie mille per l’intervista, Ephraim. Siamo lieti di averti dalla nostra parte in questi tempi difficili!