Skip to content

Tag: Concept

Starting from Scratch: Dall’Idea al Modello

Molti modelli diversi sono stati progettati per il mondo di The Settlers: dalle case sull’albero e gli animali, ai coloni stessi.

In questo esempio vogliamo mostrarvi il passaggio dai disegni di un concept 2D al modello finale nel gioco. Date un’occhiata a come il Axemen Leader prende vita!

Leave a Comment

[Dev] Espansione del territorio

Abbiamo costruito e ampliato grandi insediamenti con un’economia fiorente e vivace. Tuttavia, non abbiamo mai parlato di come abbiamo ampliato il nostro territorio. Nel post del blog di questa settimana parliamo proprio di questo.

Nei precedenti titoli di “The Settlers”, di solito costruivamo caserme, torri di guardia o altri edifici militari, aspettavamo che un soldato li occupasse e che il nostro territorio si espandesse automaticamente.

Nel nuovo The Settlers i giocatori hanno più occasioni per espandere il territorio e questo viene visualizzato anche in maniera più dettagliata.

Quando vediamo la nostra frontiera, contrassegnata dalle pietre di confine, sappiamo che non possiamo costruire al di là di essa. Tutto quello che si trova oltre confine è sconosciuto, inesplorato e potrebbe essere pericoloso.

Per espandere il nostro territorio dobbiamo costruire un dongione, un castello o una fortezza. Il dongione è l’edificio militare più semplice che ci aiuta a espandere e proteggere l’area.

Una volta completata la costruzione, le nostre unità militari si dirigeranno verso l’edificio. Se è il nostro primo dongione, le unità militari si sposteranno dalla battigia all’edificio. Se nel nostro insediamento abbiamo già un altro dongione, si divideranno in base alle relative impostazioni, che possiamo definire a piacimento.

Una volta raggiunto il dongione, inizieranno pian piano a reclamare qualsiasi territorio neutrale nelle vicinanze, spostando manualmente le pietre di confine.

Se vogliamo espanderci in una direzione specifica, possiamo farlo facilmente. Dobbiamo semplicemente cliccare sul dongione e impostare un punto focale. Le nostre unità preferiranno quindi la direzione scelta e si espanderanno di conseguenza. Tuttavia, ogni dongione ha una propria “area di influenza”, ovvero la distanza massima alla quale si espanderà. Lo stesso vale per il castello e le fortezze.

Una volta che le nostre unità si sono espanse nella direzione che abbiamo indicato, non si fermeranno finché non saranno state rivendicate le altre aree di influenza.

Per accelerare le cose possiamo assegnare più unità a specifici forti, castelli o fortezze. Ogni tipo di edificio ha un proprio limite di unità. Più unità abbiamo assegnato, più velocemente rivendicheremo il territorio attorno al dongione.

In un futuro post degli sviluppatori tratteremo in maniera più approfondita gli altri edifici militari, le varie unità e le diverse opzioni difensive disponibili nel gioco. Continuate a seguirci.

Cosa pensate dell’espansione del territorio? Vi piace l’idea? Fateci sapere cosa ne pensate sotto nei commenti.

Leave a Comment

[Dev] Sistema della popolazione

Nei precedenti blog di sviluppo abbiamo parlato del sistema alimentare e di come i residenti si prendono cura dei lavoratori. I veterani della serie potrebbero essersi chiesti: se le case hanno una funzione diversa, come otteniamo nuovi coloni?

Bene, vogliamo rispondere a questa domanda nel post degli sviluppatori di questa settimana. Parleremo del “Porto e del sistema della popolazione” e di tutto ciò che è collegato a esso.

Nel nuovo The Settlers abbiamo diversi tipi di coloni. I nostri lavoratori con le camicie blu si prendono cura della costruzione, della raccolta di risorse e dei materiali di lavorazione. Abbiamo anche i trasportatori, le ragazze e i ragazzi con le camicie bianche, che trasferiscono le merci dal punto A al punto B. Sono le nostre api laboriose.

L’edificio:

Per ottenere nuovi trasportatori, avremo bisogno di costruire un porto. Puoi farlo in riva al mare. Nella prima fase il porto richiede tronchi di conifere come materiale da costruzione.

Una volta costruito l’edificio, il capitano del porto entra nella sua piccola barca e lascia l’isola per dirigersi verso spiagge sconosciute per convincere altri coloni a unirsi al nostro insediamento.

Poiché la barca è piuttosto piccola, solo una manciata di nuovi coloni potrà unirsi a noi.

Anche se i nuovi coloni arrivano sulla nostra isola per lavorare come trasportatori, in seguito è possibile istruirli e addestrarli per fargli assumere ruoli diversi.

Le acque sono agitate e dobbiamo assicurarci che i coloni arrivino sani e salvi. Il nostro capitano del porto non ha solo l’incarico di portare i nuovi coloni sulla nostra isola, ma si occupa anche di usare i tronchi di legno duro per riparare la barca.

Livello popolazione:

Mentre è facile attrarre nuovi coloni in un nuovo insediamento avventuroso su un’isola inesplorata, diventa più difficile quando abbiamo già un livello di popolazione più elevato. Possiamo aumentare le possibilità che le persone si uniscano al nostro insediamento sostenendo quest’idea con delle monete.

Quindi, è tempo di costruire un produttore di monete/zecca. Nella prima fase, possiamo usare il minerale di rame per produrre monete di rame, ma abbiamo deciso di potenziare la nostra zecca e utilizzare il minerale d’argento per produrre monete migliori.

Offrendo monete di valore superiore, aumentano le probabilità di convincere altri coloni. Anche migliorare il porto dovrebbe essere una priorità. Non otterremo solo barche migliori, capaci di caricare più persone, ma avremo anche più lavoratori addetti alle operazioni di carico e alle riparazioni.

Se abbiamo spazio, possiamo costruire più porti e ottenere nuovi coloni più velocemente. I requisiti rimangono gli stessi. Se abbiamo già un numero elevato di coloni nel nostro insediamento, dovremo fornire monete d’oro per garantire che le barche tornino a pieno carico.

Con una semplice opzione possiamo decidere (attivando/disattivando l’edificio) in quale porto/i arrivano gli aiutanti e possiamo anche scegliere quali tipi di monete il porto dovrebbe usare per attirare le persone.

Il gioco offrirà anche altri metodi per ottenere nuovi coloni, ma è ancora troppo presto per rivelarli.

Anche se non abbiamo ancora bisogno di questi coloni, non sono del tutto inutili. Quelli che sono in grado di riposare genereranno punti motivazione. Ma non vogliamo correre: tratteremo questo argomento nel prossimo post degli sviluppatori. 🙂

Cosa ne pensate dei bozzetti? Vi piace il porto e il sistema della popolazione? Fateci sapere cosa ne pensate nei commenti qui sotto.

Leave a Comment