Skip to content

Tag: Summary

Voice of Tavos – Now with some puzzles

Hear ye, hear ye – there’s news in town!

Voice of Tavos has all the latest news for you! Did you find some Ore or Coal? Want to help with the construction of our new Silver Mines in the North? We have just the guide for you.

And if you fancy joining our brave soldiers as a Swordsman or Guard, stay tuned for our article series on the military.

This new edition of Voice of Tavos also includes two puzzles – as every serious news outlet has.

Do you have questions? Ask the editors or our team in the comments below and we’ll try to find the answer for you.

On March 12th we released episode two of our Meet the Team video series. As Senior Lead Environment Artist, Casper and his team are responsible for aligning art and game design.

With the food and animal system covered, it was time to get dirty:

Over the last few weeks we published details about the mines in The Settlers.

The Coal and Ore Mine are the backbone of our weapons industry, while the Silver and Gold Mine help us to not only motivate our soldiers but also attract new settlers.

An important figure when talking about mines of course is the Geologist. This time they even get their own hut, to take a break after searching for underground deposits.

Finally, we started April with a community vote: The Residence needed a renaming to better reflect its function in the game. The results were very clear: Cookhouse ended up being your favorite and will be the new (English) name for the building formerly known as “Residence”.

So, what can you expect in the coming weeks?

Well, we will start off with the Smelting Works introduction next week which provides the basis for the next big topic on the The Settlers Alliance: The military!

We will go over the different buildings producing military equipment, our soldiers’ training facilities, the fortifications, military leaders and more. There’s lots to cover, so stay tuned!

To prevent your brains from rusting and help you pass the time, this Voice of Tavos includes two puzzles for you!

In the below word puzzle we hid 21 terms from The Settlers – can you find them all?

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20
1 B T E K R A M N S U G M T R C O L T R F
2 G Q F V E T L X B L M I U O E H E O D I
3 A U E V K V U M O E I D A E W E G Y N S
4 R A Y Y A W I R L A O C B H S N N K D H
5 R R R L M D Y V Y O H I V H E S H O I E
6 I R E D L I U B W M W O R K E R O A I R
7 S Y N A O A S T A M I N A M N R W L L P
8 O F N T O Y F K E S U O H D L I U G O L
9 N D A M T O E G A T H E R E R N V A P C
10 S I T Z S R S L A M I N A H A M L E T A
Softwood Worker Builder Pioneer Gatherer
Townhall Fisher Market Hamlet Stamina
Animals Coal Coachmaker Garrison Midlands
Glory Colosseum Guildhouse Toolmaker Quarry
Tannery

Oh dear, someone mixed up the dates and dressed for casual Friday on a Thursday! Can you find him awkwardly standing there, ashamed over his fashion mishap?

Is there anything you’d like to see in the future? Did you find the poor guy in the picture above? Are there any good recipes you want to share with your fellow settlers?

Don’t hesitate and send us all the details!

Also, don’t forget to post your questions for Voice of Tavos below our upcoming articles!

Leave a Comment

Voce di Tavos – La vostra prima fonte di notizie nell’arcipelago

Udite, cari settler, ci sono novità in città!

La Voce di Tavos ha tutte le ultime notizie per voi! Abbiamo tutte le informazioni: dalla guida su “come gestire il ranch”, alle notizie sulle miniere d’argento e d’oro, ai dettagli sulla freschezza del pesce di Ian il pescatore.

Avete qualche suggerimento? Chiedete ai redattori o al nostro team nei commenti qui sotto e cercheremo di trovare le risposte che cercate.

Per tutti i cittadini più curiosi, il 30 gennaio abbiamo iniziato la nostra serie di video “Conosci il team”. Seguendo la decisione del consiglio volta a una maggiore trasparenza, questa serie mira a presentare i vari membri del team di sviluppo, il loro lavoro quotidiano e a raccontare qualcosa della loro vita privata.

Questo primo video parlava di Edgar Bittencourt, direttore artistico del nuovo The Settlers.

Dato che il consiglio e il maggiore apprezzano sempre il vostro contributo, abbiamo pubblicato un articolo su quanto abbiamo appreso dal feedback dei giocatori e descritto in dettaglio le diverse modifiche che sono state implementate dopo gli ultimi test.

Ad esempio, la nostra epica Nave della colonia ora offre una chiara panoramica sulle risorse e le unità presenti a bordo, per semplificare i vostri sforzi.

I nostri redattori hanno anche intrapreso un lungo viaggio di ricerca per offrirvi tutto ciò che dovete sapere sulla fauna di questa parte di Tavos.

E quale posto migliore per iniziare se non il vostro insediamento? Il 13 febbraio vi abbiamo quindi presentato il Ranch, che ospita galline, maiali, asini e bovini.

Inoltre, abbiamo ricevuto i vostri messaggi, cari cittadini, alcuni dei quali vogliamo condividere con voi qui (per favore, usate i piccioni viaggiatori invece dei gabbiani, grazie).

Tramite Reddit, camy252 ci ha informato di aver aggiornato e installato il suo nuovo “computer” magico per continuare a giocare a The Settlers 1. Una foto stupenda, e magari qualche candela potrebbe davvero aggiungere un tocco in più all’atmosfera nella stanza: noi adoriamo usarle, qui nelle nostre terre a Tavos.

Ulteriore nostalgia è arrivata dalle vaste lande di “Twitter“, dove Jo Lott ha condiviso con noi un’opera d’arte fantastica. I veterani dei tempi andati dovrebbero riconoscerlo immediatamente: è il quartier generale romano di The Settlers 2, rivisitato con uno stile diverso.

Grazie a entrambi per aver condiviso le foto con noi.

Novità entusiasmanti sono all’orizzonte! Guardando al futuro, abbiamo preparato altri articoli esclusivi per voi:

Anche voi andate a casa col mal di schiena dopo aver trasportato tronchi e pietre tutto il giorno?

Non preoccupatevi più, perché abbiamo in serbo alcune grandi invenzioni: asini e buoi possono essere usati per trainare i carri, quindi daremo un’occhiata all’Officina di Wheelwright e all’edificio del Costruttore di carrozze.

Inoltre, la nostra reporter e game designer Trici esaminerà in dettaglio gli animali di The Settlers nel loro insieme, dove è possibile trovarli e cosa sono esattamente gli “animali pelosi”.

Da una fonte attendibile abbiamo saputo che il secondo episodio di “Conosci il team” è previsto per l’inizio di marzo.

Questa volta saremo con Casper, capo senior della grafica degli ambienti. Prima vi accompagnerà in un viaggio in una delle potenti foreste di Tavos (o forse è solo Düsseldorf?). Successivamente lo seguiremo di nuovo in ufficio e vedremo come le spiegazioni precedenti prendono vita nel gioco.

Casper ci ha anche permesso di dare una sbirciatina alla sua vita privata e ai suoi hobby, quindi non perdete questa edizione speciale il 3 marzo.

La nostra più recente espansione territoriale ha rivelato vasti giacimenti di risorse a Nord. Continuate a seguirci per avere un’anteprima dell’industria pesante, un argomento atteso con trepidazione da molti di voi.

Aspettatevi miniere, fonderie, fucine e altro ancora, sempre a partire da marzo!

La redazione di Voce di Tavos ha ricevuto diverse lettere piene di domande, perciò abbiamo cercato le risposte per voi:

La prima domanda è di IppoSenshu:

“Mi piacerebbe sapere se c’è una cosa su cui Edgar ha trascorso molto tempo o qualcosa di particolarmente impegnativo. Credo che ognuno di noi abbia una cosa che è contento di aver terminato e che è felice che sia venuta come voleva.”

L’abbiamo chiesto a Edgar, che ha risposto che le mappe generate in maniera procedurale con PES (il nostro sistema ambientale procedurale) sono state il progetto più impegnativo, ma anche qualcosa di cui è particolarmente orgoglioso. Questa collaborazione tra artisti e ingegneri dei livelli ha permesso di generare mappe dall’aspetto “reale” con la semplice pressione di un pulsante.

Sui forum, Adi1966 si chiede se nelle schermaglie sia possibile giocare senza nemici.

Sì, è possibile. Una delle impostazioni disponibili durante la creazione di una schermaglia personalizzata consentirà di disattivare i nemici e colonizzare un’isola da soli. È anche possibile decidere quante risorse saranno disponibili all’avvio della partita e la dimensione dei giacimenti.

C’è qualcosa che vorreste vedere in futuro? Avete qualche dettaglio sulle tecniche segrete da fabbro di Margret o sui luoghi migliori in cui raccogliere le bacche a Tavos? Inviate un piccione viaggiatore alla nostra redazione e fatecelo sapere.

E ricordate di pubblicare le vostre domande per la Voce di Tavos sotto gli articoli futuri!

Leave a Comment

L’anno 2019 per The Settlers

Il 2019 è quasi finito e abbiamo deciso che questa sarebbe stata una grande opportunità per riassumere ciò che è accaduto quest’anno, prima di dire “Ci vediamo nel 2020”.

Abbiamo iniziato l’anno con la nostra serie sui diversi edifici di The Settlers, che è proseguita durante l’anno e continuerà nel 2020, quando arriveremo agli edifici chiesti da molti di voi: l’industria pesante, la produzione di armi e il reclutamento militare.

Inoltre, abbiamo avuto molti post degli sviluppatori che hanno descritto, ad esempio, l’espansione, il “Gestore delle risorse” e il Sentiero della gloria, inclusi i nostri primi due live streaming!

Alla gamescom 2019 abbiamo mostrato il gameplay dal vivo a tutti coloro che ci hanno visitato all’Ubisoft Lounge, fornendo dettagli sulle diverse edizioni di “The Settlers” disponibili per la prenotazione, e abbiamo pubblicato un nuovo fantastico trailer. Abbiamo anche annunciato il rinvio al 2020, al fine di offrire la migliore esperienza di “The Settlers” possibile a tutti i giocatori al momento della pubblicazione del gioco. Maggiori dettagli arriveranno nel 2020.

A novembre abbiamo avuto la notizia che molti di voi aspettavano da tempo: il primo playtest per The Settlers. Pianificato come uno Studio diaristico, questo playtest sarà di dimensioni piuttosto ridotte, il che ha reso ancora più difficile scegliere il piccolo gruppo di giocatori tra le centinaia di domande che abbiamo ricevuto! Vi terremo aggiornati sui risultati dopo il playtest e, ovviamente, ne annunceremo altri nel 2020.

Ora le vacanze sono alle porte, il che per molti di noi significa una pausa dal lavoro per stare con amici e familiari, e rilassarci un po’ dopo un anno così intenso.

Torneremo all’inizio di gennaio con maggiori dettagli su cosa ci aspetta nel 2020.

Fino ad allora, il team di “The Settlers” augura a tutti voi buone vacanze e un ottimo inizio per il nuovo anno. Grazie a tutti per il supporto e i commenti negli ultimi mesi. Non vediamo l’ora di condividere altre informazioni con voi il prossimo anno.

Leave a Comment

[GC] La gamescom 2019 è terminata!

La gamescom di quest’anno è giunta al termine ed è stata una settimana fantastica per The Settlers!

Abbiamo tantissime notizie e un nuovo gameplay da condividere con voi dagli ultimi giorni, ma siamo ancora esausti. Qui sotto trovate il nuovissimo trailer di gioco e alcune impressioni sulla convention. Ci prenderemo alcuni giorni per riposare e torneremo la prossima settimana con un rapporto completo sulla gamescom. Continuate a seguirci!

Leave a Comment

Questo è stato il GamesCom 2018 di Colonia

Come ogni anno, il GamesCom di Colonia è giunto al termine e, ovviamente, abbiamo molte cose da raccontare.t.

Volker Wertich, creatore di The Settlers, e Benedikt Grindel, amministratore delegato di Ubisoft Blue Byte, sono saliti sul palco il 21 agosto alle ore 11:30 circa. Per festeggiare il 25º anniversario, hanno annunciato la ripubblicazione di The Settlers 1-7. Per tutti gli appassionati della serie, abbiamo preparato la History Collection, un bundle di tutti i titoli in un’unica versione. The Settlers 1 History Edition è già stato pubblicato su Uplay, mentre per tutti gli altri titoli segnatevi la data del 15 novembre sul calendario.
Ma non è tutto! Agli ospiti sbalorditi è stato annunciato e presentato per la prima volta un nuovo capitolo di The Settlers.

Volker Wertich: “Per me è stato commovente annunciare alla conferenza stampa di GamesCom il nuovo grande successore di The Settlers a 25 anni di distanza dal primo titolo. Tutta la squadra ha lavorato duramente negli ultimi due anni e questo è evidente ovunque: nei dettagli, nella fantastica grafica e nei sistemi di gioco così ben congegnati.

Alle ore 12, le porte si sono aperte all’Ubisoft Business Center e il pubblico ha potuto assistere a una demo automatica, presentata e spiegata dai vari membri della squadra.

Ovviamente, c’era dell’altro. In contemporanea, abbiamo infatti lanciato il sito “The Settlers Alliance”, il nostro modo di condividere le informazioni, spiegare le nuove funzionalità e comunicare con i giocatori. Vogliamo sapere cosa ne pensate, cosa vi piace e cosa avete amato nei titoli precedenti. Il vostro feedback e i consigli sono molto importanti per noi. Vogliamo darvi l’opportunità di dare un’occhiata dietro le quinte e avere maggiori informazioni sullo sviluppo del gioco.
Volker Wertich: “Il feedback iniziale ricevuto sul sito della nostra community e su tutte le altre piattaforme è estremamente positivo. Voglio ringraziare sinceramente tutti i giocatori presenti e futuri di The Settlers per il loro interesse. Vi assicuro che seguiremo la vostra reazione e i vostri desideri con grande attenzione. Lo faremo sempre. Il vostro supporto ci dà una carica di energia positiva in più che ci spinge a sviluppare un’esperienza di gioco davvero unica.

Per chi non è riuscito ad avere un appuntamento al Business Center, è possibile incontrare la squadra all’Ubisoft Lounge. Lo sviluppatore della community Dominique “Ubi-Barbalatu” Falkenberg ha parlato della History Edition e ha presentato, come prima mondiale, il nuovo The Settlers. I giocatori non solo hanno potuto condividere la loro esperienza con i titoli precedenti, ma hanno anche fatto domande sul nuovo gioco. Inoltre, Volker Wertich si è fermato per avere un primo feedback da appassionati, giocatori e veterani.

La reazione di giocatori e stampa è stata di grande sorpresa e trepidazione. Non saremmo potuti essere più felici. Ovviamente, non ci adageremo sugli allori! L’anno è quasi giunto al termine e abbiamo ancora molte cose da fare. Abbiamo ricevuto innumerevoli commenti e feedback. Dobbiamo leggere e rispondere a tutti e, ovviamente, vogliamo condividere nuove informazioni. La prossima settimana incontreremo Volker per rispondere ad alcune delle domande più pressanti.

Leave a Comment